Diventa un MANAGER

#manageresport

Con un giro d’affari previsto per l’anno in corso di 1,1 miliardi di dollari, una crescita del 41,8% del valore dei diritti televisivi e un bacino di pubblico da oltre 450 milioni di persone, quello degli eSports diventa sempre più un settore d’oro. Ed essendo nuovo, oltre che ricco, studiarlo può aprire porte interessanti.
Ecco perché ogni Player che si avvicina a diventare un PRO ha bisogno di una figura che lo accompagni e lo indirizzi nelle scelte più adeguate al percorso che vuole intraprendere senza doversi preoccupare degli aspetti di ADV, sponsorizzazioni e contratti. Qui entra in gioco il Manager che saprà sempre cosa è meglio per il suo PROPLAYER

Diventa un COACH

#coachesport

Sapevate che gli ePlayers professionisti si allenano fino a 8 ore al giorno (fonte esportsobserver.com)? Ecco perchè, anche un ePlayer ha bisogno di un allenatore. Un allenatore che a differenza di quello da “sport classico”, deve badare di più alla tenuta “psicologica” del proprio player il cui regime prevede un quantitativo di ore infinite, passate davanti allo schermo e di lunghe sessioni di tornei. Un corso dunque, che aiuta gli allenatori alla metodologia di allenamento, con particolare attenzione ai rischi di uno stile di vita sedentario, con basi di psicologia dello Sport adattate al contesto virtuale.

Diventa un CASTER

#casteresport

La funzione del caster, ovvero come viene chiamato il commentatore nel mondo eSports, è di fondamentale importanza: oltre a veicolare le emozioni degli eSports verso il pubblico, chi impugna il microfono deve essere in grado di spiegare perfettamente ciò che sta accadendo durante una partita allo schermo, decostruendo efficacemente le dinamiche per tutti coloro che si trovino al primo impatto con una competizione virtuale. Insomma il successo dell’evento eSports passa dalle mani (anzi è il caso di dire, dalla voce) del caster che non deve essere un semplice appassionato di videogame. Spesso viene infatti, dal mondo radiofonico, è un esperto di comunicazione, a volte un ex-player, c’è chi ha mosso i primi passi su YouTube prima di diventare la “voce” di un torneo eSports che oggi conta una figura professionale a tutti gli effetti: quella del commentatore ufficiale.

follow us on:
Easysoftonic